IRI.LAMP e le nuove tendenze dell’illuminazione
apr 2017 12

L’arrivo della primavera e della bella stagione è un invito a cogliere l’opportunità di rinnovare; il nostro guardaroba, il nostro look oppure i nostri spazi di casa.
Tinteggiare una parete, rinnovare l’arredamento ed infine, perché no, creare uno spazio outdoor per vivere momenti di relax a contatto con la natura ed il verde, sono le principali attività intraprese a seguito della stagione invernale.

Complici le temperature piacevoli, da primavera sino in estate, passiamo moltissimo tempo sul balcone, o per chi è più fortunato nel giardino, ed è per questo che desideriamo sempre di più farlo in ambienti accoglienti, dove poterci sentire in completo relax. Le tendenze sull’arredamento condizionano sempre di più lo stile attraverso il quale arrediamo i nostri spazi e spesso legano l’arredamento con la capacità di creare in un ambiente atmosfere precise.

Per fare tutto questo è fondamentale prestare la dovuta attenzione all’illuminazione e scegliere ciò che più si adatta alle nostre esigenze.

Innanzitutto bisogna distinguere l’illuminazione principale da quella secondaria. La prima ha un carattere funzionale, illuminare un viale o l’abitazione, la seconda ha più un carattere scenografico e consente di creare la giusta atmosfera. I faretti a LED dunque diventano i veri protagonisti. Disponibili sul mercato in varie forme, sono resistenti e in grado di donare un effetto luce diffusa.
Collocate in vari spazi del giardino, sugli alberi nei gazebo o lungo il viale, queste lampade sono caratterizzate spesso dalle forme più disparate.

Benincà ha recentemente lanciato sul mercato il nuovo lampeggiante IRI.LAMP, dal design esclusivo e ricercato che consente, oltre al funzionamento classico anche il funzionamento in modalità luce di cortesia e quindi luce fissa, (guarda il video), con alimentazione diretta da rete elettrica 230 Vac.

IRI.LAMP è la nuova frontiera del lampeggiante per cancelli in linea con le nuove tendenze dell’outdoor, un prodotto che diventa un vero e proprio veicolo comunicativo ed emozionale, riprendendo il concetto più profondo del nome della linea.

IRIDE i nuovi occhi per leggere la realtà.

Lascia un commento